Riparazione e Assistenza Telefoni Cellulari Smartphone e Tablet Samsung Ipad, Iphone, Asus, Htc, Nokia etc. etc. – Stop Riparo – Foligno

I nostri servizi di Riparazione :

 Sostituzione di lcd (completi)  · Sostituzione Vetri · Scollaggio e re-incollaggio vetri · Aggiornamento software cellulari anche in dead mode · Saldatura con stazione ad aria e saldatore a stagno, per sostituzione di connettori e componenti motherboard · Riparazione tramite infrarossi     Recupero dati da Hard Disk e Smartphone guasti o non funzionanti con salvataggio ( foto, documenti, e-mail..) su nuove memorie o dispositivi di archiviazione. Recupero Rubrica – Foto – Video ecc da Smartphone Android , Windows Phone, Iphone , Ipad con trasferimento dati su nuovi smartphone o su dispositivi di archiviazione mobile.

Ricetta: Polpo croccante con Patate con Cottura sottovuoto a Bassa Temperatura Ricette Sous Vide

Per la cottura sottovuoto a bassa temperatura occorrono:

  1. ) una macchina sottovuoto per creare sottovuoto e sigillare i sacchetti per la cottura sottovuoto
  2. ) sacchetti per la cottura sottovuoto.

 

La cottura sottovuoto si può riassumere brevemente in tre concetti, più un OPINIONE:

1) gli alimenti cuociono sigillati: quindi nel loro sugo, non entrando in contatto con nient’altro che essi stessi. Da qui una concentrazione di sapore che non è raggiungibile con altri metodi di cottura;
2) la cottura avviene a temperature molto inferiori ai fatidici cento gradi in cui l’acqua evapora. Il risultato è che l’alimento non si stressa e la perdita di liquidi è relativa: tutto diventa tenerissimo, che si taglia con un grissino;
3) va da sé che ci vogliono tempi lunghi, a volte lunghissimi, e un controllo della temperatura preciso. Insomma, anche se ci si può sempre arrangiare artigianalmente serve una macchina ad hoc (che si trova online, vedi link sopra);
4 – OPINIONE) cucinare sottovuoto è di una facilità disarmante.

Si può ovviamente cuocere sottovuoto qualunque cosa, ma il bello sta nell’applicare questa tecnica a cibi che normalmente restano coriacei con le cotture tradizionali. Il polpo, per esempio.
Essendo un buon gustaio ho provato negli anni praticamente tutti i trucchi possibili per ammorbidirlo, da sbatterlo, a congelarlo, a cuocerlo chiuso, semichiuso, a vapore e tante altre diavolerie da massaia testarda. Ecco, il risultato ottenuto col sottovuoto e semplicemente ineguagliabile. Senza rivali .

Polpo croccante con patate: ingredienti

Polpo o polpetti
patate
Aglio
Prezzemolo
Carota, sedano e cipolla

Procedimento per il sottovuoto

Polpo Sottovuoto 01Per questa ricetta serve avere la macchina per il sottovuoto idonea per sigillare i sacchetti sottovuoto per la cottura.

Per chiuderli ottenendo così un sottovuoto da ottima performante.

I polpi vanno sciacquati con cura per levare ogni granello di sabbia che si fosse proditoriamente nascosto fra le ventose. Se il pescivendolo vi ha dato un polpo grosso, allora battetelo col batticarne (esempio: è “grosso” se i tentacoli alla base sono spessi come il vostro pollice).

Polpo Sottovuoto 021) Mettete sottovuoto i vostri polpi, assieme acipolla, sedano, carote, un po’ d’aglio e delprezzemolo. La chiusura del sacchetto vi riuscirà più facile se prima mettete gli odori e dopo i polpi.

2) Cuoceteli a bagnomaria a 84° per cinque ore.

3) Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a fettine e infornatele in forno a 200° con un po’ olio e qualche spicchio d’aglio incamiciato. Io ho fatto una tegliona unica, ma se avete le formine per fare i tortini monoporzione l’estetica ne gioverà.

Polpo Sottovuoto 034) Preparate un battuto con aglio e tanto prezzemolo, mettetelo in una ciotola,c aggiunge abbondante olio extravergine di oliva che  servirà per condire ed intanto si insaporisce.

5) Passate le cinque ore, aprite i sacchetti e scolate i polpi, tenendo da parte il liquido di cottura. I polpi vanno asciugati per quanto possibile, meglio se con un panno, e poi unti con un po’olio. Scaldate al massimo possibile una padella antiaderente e passatevi a sfrigolare i polpi, finché non faranno una bella crosticina croccante.

Polpo Sottovuoto 056) Costruite a questo punto il piatto: una base di patate condita con una cucchiaiata del liquido di cottura dei polpi (che avrete fatto ridurre sul fuoco), il polpo e infine un po’ di olio-aglio-prezzemolo (punto 4) come condimento. Sale e pepe se servono e via.

Sì, verrà proprio come lo immaginate: il polpo ha una crosticina croccante, ma dentro è morbidissimo.
Buon Appetito…

Come si sostituisce lo stoppino di una stufa a liquido combustibile Zibro, Kamin, Qlima, Tectro. Ecco le istruzioni e il video per sostituire facilmente lo stoppino.

Sostituire lo stoppino della stufa a liquido combustibile è piuttosto semplice. Nel manuale sono riportate le istruzioni, ma per una spiegazione ancora più facile è seguire questo video di seguito.

Potrete scegliere il vostro stoppino in base ai seguenti modelli:

Modello A

Modello B

Modello E

Modello L

Modello N

Tutti si sostituiscono nella medesima maniere riportata nel video illustrativo di seguito:

Che cosa sono questi raffrescatori? o Ventilatori con acqua e ghiaccio con funzione nebulizzatore?

Come funzionano questi raffrescatori?

Lo spiegheremo in maniera semplice: avete un ventilatore in casa? Mettevi ad una distanza di 1 metro circa. Ora prendete un blocco di ghiaccio e ponetelo davanti al ventilatore. Avete una sensazione di maggiore freschezza? I ventilatori ad acqua funzionano così. Pale che girano per smuovere l’aria davanti alle quali è posta acqua o ghiaccio.

Sul mercato ci sono tanti modelli. All’apparenza sembrano dei normali condizionatori portatili, ma basta dare un’occhiata all’etichetta dei consumo per capire che non si tratta di aria condizionata. Un ventilatore ad acqua infatti consuma una cinquantina di watt, molto poco.

Ventilatori ad acqua sono anche quelli che vediamo spesso nelle piazzole dei bar all’aperto, vicino ai tavolini. In questi casi si tratta di ventilatori con un nebulizzatore. Un tubicino spruzza acqua ad intervalli regolari che viene spinta dalle pale del ventilatore. Percepiamo una maggiore freschezza.

L’acqua arriva dal serbatoio posto all’interno del ventilatore o in alcuni casi dall’allaccio diretto al rubinetto. Uno dei modelli più venduti è sicuramente quello di Olimpia Splendid, il suo Peler  è un ventilatore ad acqua con una tanica da 2,5 litri che garantisce un’autonomia di 8 ore, oppure i rinfrescatori  o raffrescatori Master  che si differenziano per la funzione ionizzante e la presenza di timer per la programmazione.

Estrattori di Succo a Freddo o Centrifughe tradizionali?

Cos’è una centrifuga tradizionale? 
Le centrifughe tradizionali sono gli apparecchi più comuni per la spremitura di succhi. Il loro funzionamento si basa sull’utilizzo di una lama piatta fissata alla base dell’apparecchio che ruota ad alta velocità. Durante il processo di spremitura, calore, elettricità statica e una grande quantità d’aria entrano nel contenitore di succo distruggendo le sostanze nutritive tramite ossidazione. Gli enzimi vivi contenuti in frutta e verdura vengono distrutti a temperature che superano i 50 gradi centigradi. Tutti gli apparecchi che utilizzano un meccanismo di rotazione centrifugale creano una quantità di calore da frizione che uccide le sostanze nutritive vive.

Come funziona la centrifuga tradizionale… La forza centrifuga spinge il succo attraverso un setaccio a fori molto piccoli. Questi schermi sono molto difficili da pulire e non sono adatti per la spremitura di erbe di grano e verdure a foglia. Inoltre la polpa si accumula sullo schermo e l’apparecchio deve essere continuamente svuotato, interrompendo il processo di spremitura. Ricapitolando, una centrifuga tradizionale è un apparecchio rumoroso che produce un succo di bassa qualità attraverso un processo di spremitura che viene continuamente interrotto per lo svuotamento del contenitore. Si ha inoltre una quantità elevata di scarti costituiti da una polpa che contiene ancora del succo. Il tutto è seguito da un lungo e complesso processo di pulitura. Non c’è da stupirsi dunque che molte persone acquistino una centrifuga tradizionale con le migliori intenzioni per la propria salute e quella dei familiari ma poi finiscano per non utilizzarla mai.

Un esempio della CENTRIFUGA TRADIZIONALE

Cos’è un Estrattore di Succo a Freddo?

Estrattori di Succo a freddo
Gli estrattori di succo a freddo e ad ingranaggio singolo utilizzano una fresa che ruota a velocità ridotta e che, grazie a questa rotazione, stritola letteralmente frutta e verdura. Frutta e verdura maciullata passa attraverso un setaccio lasciando una polpa totalmente secca, incolore e insapore.  Un esempio è l’innovativo estrattore di succo a freddo Hotpoint Ariston con solo 55 giri al minuto ( tra i più bassi sul mercato) che permette di avere succhi con un potere nutrizionale molto elevato. Di seguito un video dimostrativo del suo funzionamento:

Benefici in salute degli Estrattori di succo rispetto alle Centrifughe tradizionali

  Centrifughe Estrattori di succhi a Freddo  
Minore Ossidazione NO SI Il succo di mela prodotto con una centrifuga si separa e ossida dopo pochi minuti dalla spremitura. Questo non avviene per il succo estratto a freddo
Più fibre NO SI Gli estrattori di succo a freddo producono un succo che contiene più fibre. Oscar & Hippocrates in particolare producono un succo estremamente ricco di fibre, anche rispetto ad altri estrattori a freddo
Più nutrienti NO SI Gli estrattori di succo che non sono centrifughe estraggono una maggiore quantità di sostanze nutritive, in alcuni casi anche 2 o 3 volte superiore rispetto alle centrifughe tradizionali
Maggiore quantità di succo NO SI Fino a 30% in più di succo estratto, in particolare Greenpowerr Hippocrates è imbattibile per la quantità di succo senza polpa prodotta
Facile pulitura NO SI Le centrifughe hanno spesso componenti grandi che è difficile e scomodo lavare. Gli spremitori a freddo, specialmente Oscar Vital Max 900 ha meno parti ed è facilissimo da pulire
Succo fresco per 48 ore NO SI Il succo prodotto con estrattori di succo a freddo non si separa immediatamente e si conserva più a lungo, mantenendo un odore e un colore fresco e gradevole, anche dopo 48 ore nel frigorifero

Quale scegliere dunque?
Ci sono molti vantaggi nell’acquisto di un estrattore di succo a freddo rispetto alle centrifughe tradizionali:

Il gentile, lento movimento di rotazione degli estrattori di succo a freddo produce una maggiore quantità di succo che contiene più vitamine, minerali, enzimi e fibre rispetto ai succhi centrifugati.